massimo cresta

Un’altra cultura territoriale: a partire dalle tracce di Massimo Cresta - Rofrano 12 maggio 2018

In occasione del Convegno, che si è svolto a Rofrano il 12 maggio 2018 intorno alla figura di Massimo Cresta, dal titolo: “Cultura alimentare per una vita sana. Dal 1954 in poi... in ricordo di Massimo Cresta”, si è discusso delle modalità di sviluppare una cultura territoriale che si rapporti con l’alimentazione e i prodotti tipici, la natura e l’ambiente, il rapporto con le tradizioni e il passato.
Il tutto è stato organizzato presso il “Rifugio Piano della Croce”, luogo di grande suggestione per la presenza di una Cooperativa di giovani che intendono offrire ai turisti il godimento della montagna e delle sue indiscutibili bellezze, dal Comune e dalla Pro Loco di Rofrano, oltre che naturalmente da Carlo Palumbo, amico dei vecchi saggi che dimoravano il territorio e dei giovani che si accingono a custodirne le tradizioni non solo alimentari.

Va camminannu cu l'uocchi spierti, prof. Cresta 1995

Altro contenuto d'interesse per tutti i rofranesi è nei Quaderni del Parco n.3 dell'ottobre del 1996 recentemente rintracciato online.
Da pagina 11 a pagina 19 furono inseriti tre capitoli della seconda indagine del prof. Cresta datata 1995, codice SBN UFI0266217 che è stata pubblicata in un volumetto dal titolo Va camminannu cu l'uocchi spierti. Da questo linkè possibile scaricare i Quaderni del Parco e consultare i tre capitoli narrati, dimensione 15 Mb formato .pdf, buona lettura.

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...