lestorie

Rofrano aveva 2 sartorie

Tra i tanti mestieri scomparsi , nei piccoli paesi , vi e’ quello del sarto. Che io ricordi, Rofrano aveva 2 sartorie, una gestita da Giovanni Coviello e l’altra da Attilio Pellegrino e Michele Aliprandi.

Rosa Scandizzo: come si può non amare Rofrano?

Alcuni anni fa avevo iniziato a raccogliere queste storie che raccontavano la Rofrano e le sue genti, dopo 8 anni che questa e-mail è restata archiviata tra i miei file, riprendo questo lavoro di pubblicare le vostre storie. Con la speranza di poter continuare a ricevere tante altre e-mail vi auguro buona lettura.

Il mio nome è Rosa sono nata e cresciuta a Rofrano fino all’età di diciassette anni, dopo di chè sposandomi ho dovuto lasciare il mio paese di origine ma tuttora dopo molti anni lo amo con tutta l’anima.
Non passa giorno che non mi domandi se fossi rimasta a Rofrano come sarebbe stata la mia vita.
Provengo da una famiglia numerosa e povera di beni materiali, però ricca d’amore.

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Conto alla rovescia per i primi 10 anni di Tele Rofrano

Giorni
:
Ore
:
Minutu
:
Secondi
Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...