Nicola Cammarano: IL CHILOMETRO DELLA VERGOGNA

Faccio riferimento alla lettera aperta sottoscritta dai consiglieri comunali di minoranza, che lamentano le condizioni in cui versa la Strada Comunale Tressanti- Croce.
Lamentano le vergognose condizioni in cui versa la predetta strada.
Se anziché stare a giornate a scrivere sciocchezze sui social, prendessero informazioni dagli uffici o dagli amministratori avrebbero saputo che nel mese di luglio scorso l’Amministrazione Comunale ha appaltato la strada provinciale Rofrano Sanza, e che nel bando di gara, era stato richiesto come offerta migliorativa la sistemazione dell’arteria stradale in questione.
L’impresa che provvisoriamente risulta aggiudicataria, ha offerto la sistemazione degli ultimi due chilometri della strada. Lavori che non si limitano al rattoppo delle buche.
Ma è evidente lo spirito polemico dei tre consiglieri di minoranza, tant’ è vero che sempre sui social lamentano che davanti casa loro gli operatori ecologici non passano a raccogliere la spazzatura, denunciando licenziamenti di operari, consumati a loro dire dall’amministrazione comunale al solo fine punitivo, però dimenticano di dire che dal 2011 omettono di pagare la tassa sui rifiuti al Comune, nonostante svariati solleciti notificati dagli uffici.
Lamentavano in campagna elettorale che il contratto di fitto dei locali di San Menale scadeva il 22/07/2023, ed è vero, ma omettevano di dire agli elettori che non avevano versato neanche un centesimo di Euro di affitto.
Si preoccupano dello stato di incuria dei serbatoi e poi sono sette anni che qualcuno di loro non paga le bollette dell’acqua.
Sempre nella lettera aperta fanno appello agli amministratori di maggioranza di destinare 1.000,00 Euro per la messa in sicurezza della strada, io invece faccio appello agli amministratori di minoranza di pagare i fitti scaduti, le bollette dell’acqua scadute e la tassa sui rifiuti non pagata, si raccoglierà molto di più di 1.000,00 Euro che potremmo destinare ai lavori di messa in sicurezza delle strade, per farle più belle come avete scritto nella lettera aperta.
Buon ferragosto a tutti.
NICOLA CAMMARANO

fonte pagina facebook CambiAmo Rofrano

nicola cammarano, rofrano croce