Carafa della Spina: Conti di Policastro e Duchi di Forlì

 

 Dalla rete sono state raccolte alcune informazioni su antichissimi nobili di Rofrano.

Questi sono i Carafa che nei abbiamo cenno e documentazione nel libro del Canonico Ronsini.
A lato lo stemma della casata dei Carafa

Giovanni Carafa detto “la Morte” (pare per il suo aspetto disgustoso) (* metà del XV secolo + ca. 1530), Patrizio Napoletano; Signore di Rofrano e Mannia investito il 1-7-1490, ambasciatore a Venezia nel 1496 e in Ungheria nel 1498, 1° Conte di Policastro investito con privilegio datato: Sarno 4-2-1496 (esecutivo dal 25-10-1496), compra Roccagloriosa nel 1501, Signore di Rodio, Consigliere Regio, Provvisore Maggiore nel 1512, confermato di tutti i feudi il 31-10-1518 (con l’aggiunta di Bosco e San Giovanni), Consigliere del Collaterale dal 22-5-1523. Sposa Giovanna, figlia di Arnaldo Sanchez castellano di Castelnuovo in Napoli (+ dopo il marito).

 

Pietrantonio (+ assassinato a Napoli per questione di donne 3-7-1532), 2° Conte di Policastro, Signore di Mariglianella, Rofrano, Roccagloriosa, Mannia, San Giovanni a Piro, Torre Orsaia e Rodio e Patrizio Napoletano; ebbe una rendita di 400 ducati il 26-1516 (confermata il 30-6-1530) dal Re di Spagna, Consigliere Regio; servì nell’esercito spagnolo.
a) = (dote: 8000 ducati) Laura, figlia di Bindo dei Tolomei, Patrizio di Siena
b) = Emilia Carafa, figlia di Anton Francesco 2° Conte di Ruvo e di Crisostoma d’Aquino dei Baroni di Grottaminarda
Giovanni Battista (+ 15-9-1574), 3° Conte di Policastro, Signore di Santa Marina, Rofrano, Sanza, San Giovanni, Torre Orsaia , Roccagloriosa, Mannia e Rodio e Patrizio Napoletano dal 1532. = 26-3-1533 Donna Giulia Carafa, figlia di Anton Francesco 2° Conte di Ruvo e di Crisostoma d’Aquino dei Baroni di Grottaminarda (* 1517 + 4-5-1582)
Federico (+ post 1593), 4° Conte di Policastro dal 1574 e Patrizio Napoletano, ebbe 1/5 di Mariglianella (ne ratifica la vendita fatta dal padre e dal fratello il 30-6-1561), vende i feudi di Mannia e Rodio nel 1563, vende Rofrano e Roccagloriosa nel 1572.
= Giulia Ruffo, figlia di Paolo 6° Conte di Sinopoli e di Diana Carafa Signora di Fiumara di Muro.

carafa della spina

  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Conto alla rovescia per i primi 10 anni di Tele Rofrano

Giorni
:
Ore
:
Minutu
:
Secondi
Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...