Dopo 3 giorni si salva, imprescindibile l'intervento dell'Arma dei Carabinieri

Il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Sapri Pietro Marino, il Maresciallo Ord. Antonio Monaco di Rofrano e l'appuntanto Baldassarri salvano una signora di 90 anni disidratata e in stato di semi-incoscienza riversa a terra nella sua abitazione con una doppia frattura al braccio e al femore. Il Maresciallo Antonio Monaco, molto noto nella nostra comunità in quanto è anche consigliere nel gruppo di maggioranza dell'attuale Amministrazione Cammarano, senza temere per la propria incolumità e senza risparmio di energie, sfruttando un elemento architettonico dell'edificio è riuscito a raggiungere l'appartamento dell'anziana signora e ad aprire la porta ai soccorsi del locale nosocomio di Sapri.
L'anziana signora non è in pericolo di vita, il racconto completo nel servizio del locale canale televisivo 105 Tv




arma dei carabinieri

  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...