La Tempa del Fico dal mio punto di vista

Conosco la Tempa del Fico da diversi anni, ma non avevo mai sostato di persona in questo posto, dove Angelo Avagliano e la sua famiglia realizzano idee e progetti, per uno stile di vita rurale moderno, apprezzabile, sano e proficuo, come quello dei nostri avi o di molte famiglie rofranesi di oggi.

Qualche mese fa, prima di recarmi con la mia famiglia da Angelo, ho avuto con lui una conversazione telefonica; lui mi ha parlato di prodotti realizzati con la tecnica dell'agricoltura organica rigenerativa, un argomento che mi ha molto incuriosito.

Per chi è del posto sa come arrivare a Pruno. Da San Menale abbiamo raggiunto la Tempa del Fico (vedi percorso) in circa 15 minuti; per chi invece viene da fuori ha bisogno di seguire delle indicazioni che non sono certamente quelle del navigatore. Nel sito web di Angelo tempadelfico.com, troverete molte notizie interessanti, e come raggiungerlo: http://www.tempadelfico.com/come-raggiungerci/.
Alla Tempa del Fico siamo stati accolti con garbo e discrezione: ciò è stata una graduale immersione nel loro vivere tranquillo in quella valle.

Mio figlio e mio nipote erano interessati a vedere gli asini, e subito Angelo e la moglie Donatella, passeggiando con noi, ci hanno accompagnati alla recinzione; qualche fischio e alcuni versi di Angelo e gli asinelli sono arrivati, con non poca la gioia dei più piccoli. Successivamente Angelo mi ha condotto in un tour per la Tempa, mostrandomi i suoi lavori e i suoi progetti in cantiere. Tra le cose che mi hanno maggiormente colpito sono state senza dubbio la casa di paglia, il Pane d'Arte Integrale , l'orto organico, nel quale ho raccolto e mangiato dei pomodori senza preoccuparmi di doverli passare sotto l'acqua, il grano e le farine custoditi preziosamente e la inossidabile scelta di Angelo per uno stile di vita, condiviso dalla moglie Donatella, di vivere a Pruno.

Descrivere tutto della Tempa del Fico non è alla portata del mio vocabolario: alcune sfumature di vita sono da sperimentare e non solo ascoltare.

Angelo, tra le sue realizzazioni, ha scritto un libro in formato digitale pdf che può essere scaricato da questo link: http://www.telerofrano.com/download/attacca-o-pradone.pdf oppure dal suo sito web già riportato.

Nel libro Angelo, racconta che da Salerno è arrivato alla Tempa del Fico e qual è la sua idea di contadino; desidero citarne alcune righe: "...il contadino contemporaneo ha la capacità di adeguare le proprie azioni in direzione di una specializzazione, caratterizzazione, elastica diversificazione delle proprie attività. Parafrasando il proverbio Cilentano “acina acina se face la macena”,  questi acini potrebbero essere rappresentati da attività di tipo colturali, culturali, didattiche, escursionistiche, artigianali e di ospitalità rurale."

Inoltre, nel suo libro elenca varietà antiche di grano che si coltivavano nella contrada di Pruno, ma non solo lì, se vi ricordate dell'Aria di Vincenzo nell'articolo Escursione San Menale - Scanno del Cantatore. Infine, nel libro c'è anche un elenco degli antichi Mulini di Rofrano e di Pruno e un glossario del dialetto utilizzato nel libro.

La Tempa del Fico non è solo ospitalità rurale, ma un laboratorio di vita e confermo le sue parole di coltura e cultura contadina... Fate visita ad Angelo e alla sua famiglia.

La visita è terminata con una cordiale chiacchierata e sorseggiando una buona e rilassante tisana, realizzata con le erbe della montagna.

Per le famiglie nel periodo di Pasqua è previsto un programma di escursioni in montagna a dorso d'asino e pranzi Pasquali della tradizione cilentana.




Pasqualino





segnale per la Tempa del Fico lungo la strada che porta da Rofrano a Piaggine- Laurino



composto organico rigenerativo



Angelo Avagliano



vista dell'orto



pomodori di sementi autoctone

rofrano, pruno, tempa del fico, valle del mingardo

  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Conto alla rovescia per i primi 10 anni di Tele Rofrano

Giorni
:
Ore
:
Minutu
:
Secondi
Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...