È Cavargna e non Rofrano il paese più povero d'Italia

Rofrano è uno degli 8058 comuni d'Italia e secondo la classifica stilata dal Il  Sole 24 ore, il nostro paesino si troverebbe al 7993° con una media di € 9679,06 di reddito pro capite dichiarato nel 2014 .
In parole "povere" il nostro comune è tra i più poveri d'Italia è penultimo in termine di ricchezza se presa in esame solo l'aerea del Cilento e Vallo di Diano, dopo noi il più povero in assoluto è Morigerati con € 9539,83.
Come nostra consolazione il paese d'Italia ridotto con le pezze al sedere è Cavargna in provincia di Como dove il reddito medio dichiarato è di € 6350,59.



A questo link la lista completa è l'articolo de Il Sole 24 ore.

rofrano, cilento, paesi poveri, morigerati, vallo di diano

  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Conto alla rovescia per i primi 10 anni di Tele Rofrano

Giorni
:
Ore
:
Minutu
:
Secondi
Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...