Chi si ricorda delle granite del lauritano ?

Chi si ricorda delle granite del lauritano ? Io ne avrò mangiate a decine anzi a centinaia e forse di più.

 

Totonno ri mbombu, così viene chiamato dai suoi compaesani di Laurito, era il maestro delle granite.

Sempre presente in tutte le feste patronali con la sua bancarella era un'attrazione, ombrellone aperto anche fino a sera tardi e un irresistibile richiamo prodotto dal rumore della macchinetta con la quale grattava il ghiaccio era il suo marchio d'azienda !

Come si vede nella foto, i bambini, allora lo ero anch'io, andavamo matti per la sua granita.

Totonno figlio di Ruminicu Mauro (anche lui granitaro) è un "bancarellaro" del quale oggi abbiamo nostaglia, lo ricordiamo con grande stima per il suo umile lavoro e gioia che ci ha saputo dare per poche lire che volentieri spendavano i nostri genitori e nonni.

Ancora molte persone, come Giovanna Passarella di Laurito, ricordano che acquistavano la granita per soli 10 Lire quando a venderla era il papà Ruminicu. 

La famiglia Mauro - racconta Daniella Romanelli del gruppo facebook Sei da Laurito se......- anticamente aveva una propria "nivera" in montagna presso la quale ammassavano la neve, custodendola con grande ed attenta cura dove poi per l'estate recuperavano i blocchi di ghiaccio con il quale preparavano la squisita granita.

Da come si racconta, pare che gli sciroppi, utilizzati per aggiungere il gusto alla grattata di ghiaccio, venissero preparati secondo una particolare ricetta tramandata di padre in figlio e che questa ricetta sia rimasta segreta.

Questi sono ricordi di "tiempi belli" e le persone come Totonnu oggi ci mancano.

Aggiungi un commento ;-)

commenti dal precedente sito web

  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Conto alla rovescia per i primi 10 anni di Tele Rofrano

Giorni
:
Ore
:
Minutu
:
Secondi
Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...