Rofrano è pronto per questo?

aggiornamento 17 giugno 2016: CAMEROTA. Primo matrimonio gay nel basso Cilento. È stato celebrato ieri pomeriggio sulla spiaggia di Marina di Camerota dal sindaco Antonio Romano. A coronare il loro sogno, durato vent’anni, sono... fonte La Città di Salerno 12/06/2016

Una delle grandi qualita` di Fb e` di far incontrare idee e persone di diverse generazioni che forse non si sarebbero mai incontrate pur abitando e provendo dallo stesso luogo, questo e` un classico esempio. E` con questa premessa che voglio esprimere alcune idee su come si puo` far crescere economicamente Rofrano. Da premettere che io non credo al benessere creato dalle amministrazioni pubbliche ma dall`iniziativa individuale e risorse finanziarie private. 
Una delle grandi qualita` di Fb e` di far incontrare idee e persone di diverse generazioni che forse non si sarebbero mai incontrate pur abitando e provendo dallo stesso luogo, questo e` un classico esempio. E` con questa premessa che voglio esprimere alcune idee su come si puo` far crescere economicamente Rofrano. Da premettere che io non credo al benessere creato dalle amministrazioni pubbliche ma dall`iniziativa individuale e risorse finanziarie private. Bisogna agire tenendo presente 2 fasi, a lungo ed a breve termine. Per prima cosa bisogna fare in modo da garantire l`esistenza di Rofrano in modo da essere sicuri che tra 60 anni ci sia ancora questo Paese strutturato nella sua forma sociale.E` come piantare un albero ed i frutti verranno raccolti dai propri figli e nipoti.Dare un contributo di 2000 Euro ad ogni neonato rofranese o di origine rofranese e depositarlo in un TRUST FOUND da prelevarlo solo al raggiungimento dell`eta` pensionabil
e e con l`obbligo di vivere a Rofrano almeno 6 mesi all`anno.2000 euro possono sembrare poco, ma se si depositano in banca dopo 65 anni, considerando tutte le turbolenze finanziarie, alla fine si saranno ricapitalizzati in modo esponenziale. Pensate soltanto a 100000 lire depositate subito dopo la guerra quanto valgono oggi.In questo modo il futuro pensionato oltre ad avere la sua pensione maturata con il suo lavoro avra`un`altra fonte economica che gli permettera` di avere un livello e qualita` di vita agiato da poter contribuire a creare e sopportare attivita` economiche locali.Questa idea ha il vantaggio di creare un veicolo mediatico da far parlare di Rofrano in Italia come di un paese quanto meno originale. Nella fase piu` immediata come creare un incremento di reddito individuale senza aver bisogno dell`amministrazione comunale? Quando si vuol fare qualche cosa, bisogna guardarsi intorno e vedere quel che si ha e si e` capace di fare senza fantasticare su cose che non si hanno e non si avranno mai. Rofrano ha una vasta estensione territoriale e quasi ogni famiglia ha un pezzo di terreno. Sfortunatamenti i terreni sono marginali e non si adattano a coltivazioni estese ed intensive, ma non e` detto che siano terreni inutili. La coltivazione della castagna ci insegna che se si intravede la possibilita` di un potenziale guadagno la gente si da` da fare. Come la castagna ci sono altre colture che si possono fare su terreni marginali in modo non estensivo e su terreni propri con pochissimi investimenti. Tipo la coltivazione dello zafferano, la coltivazione della fragola selvatica, la lombricoltura,tutti prodotti altamente costosi che non necessitano di grandi mezzi per il trasporto e facilmente collocabili sul mercato. Questi sono solo alcuni esempi.Ma la cosa piu` bella che Rofrano ha e` il centro storico secondo solo a Teggiano. Quando Teo fa le foto riprende sempre NPIERI LU PAISI che attualmente e` scarsamente popolato ma in un ottimo stato di conservazione questo anche grazie alle varie amministrazioni comunali che si sono succedute nei tempi. Un potenziale turista resta affascinato dal centro storico e non certo da San Francato dove ci sono le nuove abitazioni piu` grandi e comode ma senza nessun carattere. Qualsiasi amministrazione dovrebbe imporre una moratoria sula costruzione di nuove case e dare solo autorizzazioni al ripristino di abitazioni gia` esistenti, questo e` l`unico modo per incrementare il prezzo del valore immobiliare e creare un mercato di compravendita che allo stato attuale e` inesistente. Dall`aumento del prezzo delle case tutti ne trarrebbero benefici perche` tutti i rofranesi sono propritari di casa. Altra idea e questa forse e` la piu` controversa che fara` rizzare le orecchie a molti; e` che tipo di turismo bisogna attrarre. Io non credo ad un turismo con scarponi e sacco a pelo in giro per i boschi ma piu` ad un turismo di qualita` con un reddito elevato. Per questo Target occorrono delle strutture alberghiere che attualmente a Rofrano non esistono. Ma c`e` una categoria di turisti che risponde a queste qualita`che non necessitano di grandi strutture ma di un ambiente non discriminatorio dove si possa fare arte e creativita` e possibilmente comprare casa: questi sono i GAY. Quando parlo di Gay non mi riferisco a coloro che sfilano in modo folcroristico alla Gay Pride Parade. ma di coloro che vivono la loro sessualita` tra le mura della propria abitazione.Questa categoria e` composta da persone che hanno un reddito e grado di istruzione molto elevato che si muovono in gruppo in luoghi dove si sentono sicuri e ben accolti. D`altra parte il matrimonio Gay e` una realta` che prima o poi arrivera` anche in Italia, tanto vale essere i primi a sfruttare questa potenzialita`.MA ROFRANO E` PRONTO PER QUESTO? Spero di non avervi annoiato.Post di Giuseppe Viterale
  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Conto alla rovescia per i primi 10 anni di Tele Rofrano

Giorni
:
Ore
:
Minutu
:
Secondi
Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...