Giornale del Cilento intervista il nostro socio Teodoro Caputo

Nasce Radio Mutazione, la web-radio dell'associazione MutAzione di Rofrano: li abbiamo intervistati

Non si fermano le attività dei ragazzi dell'associazione MutAzione di Rofrano.

Dopo l'organizzazione di MutArte, festival artistico e musicale, e la Web TV Tele Rofrano, parte una nuova iniziativa: la web-radio Radio Mutazione.

Abbiamo intervistato Teodoro Caputo per capire meglio gli intenti dei ragazzi e come si svolge il palinsesto della radio.

D: Come, quando e dove nasce Radio Mutazione?
R: Radio Mutazione nasce un po' come tutte le iniziative dell’associazione Mutazione: prima c’è l’idea e la fattibilità (l’idea è arrivata dal presidente Paolo De Marco), poi si passa alla realizzazione del progetto. All’inizio non credevo nella riuscita di questa nuova idea, da subito mi hanno preoccupato gli ulteriori costi sul nostro sito web telerofrano.com e poi altro problema economico i costi per i diritti sulla musica da trasmettere. Internet però ci ha offerto la soluzione è cosi lo scorso mese di gennaio io e Pasqualino De Marco abbiamo cominciato. Abbiamo abbatuto i costi avvalendoci di un servizio esterno il quale ci fornisce tutti gli strumenti necessari per la nostra web-radio, Spreaker.com. Il problema dei costi per i diritti sulla musica era molto serio e insormontabile per le nostre possibilità, la musica è fondamentale in una radio ma per un associazione che si finanzia con le donazioni le proprie attività è quasi impossibile sostenere un progetto di lunga durata. Spulciando nel web siamo arrivati alla soluzione e grazie alla licenze creative commons abbiamo a disposizione tanta musica libera. Musica bella, sconosciuta a chi ascolta la classica radio in fm ma comunque è musica fatta da ottimi musicisti che hanno deciso di concedere l’utilizzo delle loro opere senza alcun costo. Ci siamo documentati: abbiamo analizzato l’aspetto legale, abbiamo verificato la disponibilità di musica libera, un grande aiuto l’abbiamo trovato sul portale Jamendo.com, il primo sito di musica libera, e poi siamo partiti e così da 3 mesi Radio Mutazione è un’altra bella realtà per Rofrano e non solo.

D: Chi c'è dietro Radio Mutazione?

R: Dietro Radio Mutazione ci sono tutti i soci dell’associazione Mutazione. Certo, non tutti hanno tempo per condurre programmi radiofonici ma comunque quando possono vengono volentieri dietro i microfoni e se proprio devo dirla tutta qualcuno ha un po’ di imbarazzo. Ma questi sono pettegolezzi dei quali parleremo in radio.

D: Attualmente quanti e quali sono i programmi radiofonici e le fasce orarie?
R: I programmi al momento non sono tanti. Io lo dico sempre: cerchiamo gente che voglia “divertirsi” con noi facendo radio. Con Spreaker si può fare un programma radiofonico da qualsiasi parte del mondo con un PC connesso ed un microfono. Gli appuntamenti fissi di Radio Mutazione sono: il piu noto e seguito è Condominio in Musica on air la domenica alle 22:30, poi c’e Buongiorno con Lino il sabato alle 10:30, il giovedi alle 23:00 c’e il programma Strappa Mutandine e poi tutti i giorni in orari variabili sono on air Pomeriggio Mutazione, Chiacchiere e musica, Domenica Mutazione e se andiamo on air dopo mezzanotte Amo la notte e saltuariamente Amo la radio, tutti ovviamente ascoltabili anche in podcast sia sul nostro sito web Telerofrano.com o su dispotivi mobile scaricando l’applicazione Spreaker sia per Android che per iOS.

D: Chi sono i conduttori di questi programmi?
R: Condominio in musica è condotto da Giovanna e Giusy Duminuco, va on air da Sapri e ci propone musica dei nostri musicisti in provincia. È un bellissimo programma che arricchisce il palinsesto web-radio con musica che viene concessa in copyleft, quindi non solo la musica con licenza creative commons ma anche musica di gruppi che ci autorizzano a trasmetterla anche se pur coperta da una licenza ordinaria di copyright. Buongiorno con Lino invece e condotto da Pasqualino De Marco e va on air da Cervignano del Friuli. È una sorta di rassegna stampa con notizie e curiosità dal web. In piu in ogni puntata ci propone un gruppo che rilascia la propria musica con licenza c.c. Strappa mutandine è un programma simpatico che propone la musica da “camporella” ed è on air da Napoli, conduce Paolo De Marco che ogni volta porta ospiti in trasmissione e ci propone cantautori emergenti. Da Rofrano invece ci sono io che dalla postazione internet in sede conduco i miei programmi di cui ho già parlato. Cerco di impostare il programma in modo che l’ascoltatore possa intervenire in diretta con Skype così che ci sia interazione e show. Il programma che piu mi piace condurre è Amo la Radio. Questo programma cerca di ripercorrere le avventure delle altre radio che negli anni 70, 80 e 90 hanno animato la gioventù Rofranese e Cilentana. Va in onda quando trovo qualche ospite che viene in studio a parlare della sua esperienza con le radio fai-da-te!

D: Quali sono i vostri progetti attuali e futuri?
R: I progetti attuali sono diversi e sono tutti in evoluzione. Cerchiamo gente che voglia collaborare perciò mettiamo a disposizione il nostro account premium su Spreaker.com. Partirà presto un programma che ci parlerà di gruppi che hanno fatto la storia del rock. Questo programma presentera ogni volta un gruppo e la musica sarà mixata in un medley ad hoc in modo da non violare le regole sul copyrigt. Sarà condotto da 3 speaker che saranno in 3 posti diversi d’italia. Un altro progetto futuro invece è un programma tutto Rofranese: “Burìo”, ossia il centro del paese condotto in dialetto rofranese. Questo programa sarà trasmesso dalla sede dell’associazione e ascoltato all’esterno nella piazza dove verrà anche posizionata una webcam che trasmetterà in diretta quello che avviene appunto “mmienz ù burìo”. L’intento è quello di creare un posto di discussione unico che metta in comunicazione chi vive tutto l’anno a Rofrano e chi invece è lontano.

Fonte: Giornale del Cilento di Giuseppe Galato

  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Conto alla rovescia per i primi 10 anni di Tele Rofrano

Giorni
:
Ore
:
Minutu
:
Secondi
Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...