Comunicato stampa Mutarte 2012 - Propaganda

Pubblicato il bando di partecipazione per il concorso “Mutarte 2012” promosso dall’Associazione Culturale “Mutazione” di Rofrano (SA) e rivolto ad artisti emergenti dell’arte contemporanea, a tutti i creativi, singolarmente o in gruppo, dai 18 ai 40 anni d’età. Il concorso culminerà nell’ esposizione collettiva che avrà luogo per tre settimane, dal 6 al 25 agosto 2012. Le opere selezionate saranno esposte in una mostra temporanea e potranno rimanere visibili per una o più settimane nelle location allestite per l’occasione a Rofrano.

Il tema scelto dagli organizzatori ruota intorno alla “Propaganda” . Calati in un mondo tecnologici, subiamo il bombardamento di informazioni, che ormai hanno perso la loro connotazione di notizie e si sono trasformate in qualcosa d’altro. Affidate ai sondaggi, agli strilloni di turno che occupano i talk show televisivi, le opinioni si uniformano, perdono eterogeneità, fino a che ciascuno viene defraudato dal libero pensiero. Non è insolito che alla propaganda si accompagni la censura, volta a nascondere e stravolgere i fatti.

Come interpreteranno il tema di quest’anno i partecipanti al Mutarte 2012?

Sarà la giuria di esperti a valutare le opere e a decretare il vincitore finale.

Vincitori scorse edizioni

Mutarte 2011: 1° classificato Pat “Madre Patria”

2° classificato Irene Russo “Manifesti Politici”

3° classificato Ludovica Iorio “AmarePiagheAccese”


Mutarte 2010: 1° classificato Salvatore Loguercio “Bots”

2° classificato Federica Del Ruvo “Ercole”

3° classificato Federico Condotto “Key4life”

 
Chi è Mutazione

“Senza entusiasmo , non si è mai compiuto niente di grande”

Questa frase di R.W. Emerson, scrittore e filosofo statunitense, incarna al meglio quello che è la mission dell’associazione nata a Rofrano tre anni or sono. Il requisito fondamentale ed essenziale per portare a termine i goals prefissati è lo “SPIRITO DI AGGREGAZIONE”, che ci consente di rimanere uniti in qualsiasi evenienza e circostanza, aiutandoci l’ uno con l ‘altro nei momenti di difficoltà, spronando ogni singolo elemento ed esaltando le sue qualità, perché ciascun membro è indispensabile per la riuscita delle nostre finalità.

Anche il logo dell’associazione si carica di significati: un cambiamento totale che partendo da zero possa crescere in maniera esponenziale attraverso uno stravolgimento dello stato di fatto delle cose e indicare, quindi un cambiamento comune, voluto, cercato, grazie ad un’azione giovanile.

Tra i tanti significati che questa parola può assumere quello che più ci identifica è il rinnovamento a cui vogliamo giungere con le nostre idee, e soprattutto vogliamo avere voce in capitolo nelle decisioni riguardanti il futuro del nostro paese. Finalmente abbiamo preso coscienza che non si cresce stando zitti bensì confrontandosi con gli altri giovani e con le persone più grandi e sagge di noi. Vogliamo alzare la testa, guardarci intorno, guardarci negli occhi e unirci in un grande abbraccio culturale. Non è mai troppo tardi per alzare lo sguardo sul mondo! La nostra associazione, per il raggiungimento dei suoi fini, intende promuovere varie attività, in particolare: - Promozione e diffusione della cultura artistica, enogastronomica popolare, attraverso l’organizzazione di eventi che ci potranno permettere di diffondere le tradizioni del nostro stupendo paese; - Sviluppare l'associazionismo e il volontariato, attraverso il forte spirito di aggregazione di tutti quelli che vorranno partecipare e riuscire a portare avanti un’esperienza nuova per il nostro paese con la realizzazione di importanti attività benefiche; - Attività didattica aperta a tutti e particolarmente ai giovani, mediante l'organizzazione di corsi, seminari, prediligendo corsi di lingua italiana che favoriscano l’integrazione delle famiglie straniere che vivono e lavorano a Rofrano.

Organizzare e realizzare, anche per conto di terzi, manifestazioni, rassegne, concorsi, sia nazionali che internazionali. Un altro obiettivo è anche quello di far conoscere la nostra associazione al di fuori delle nostre mura attraverso iniziative che coinvolgano i paesi limitrofi e non, in modo da poter ottenere un confronto anche con realtà territorialmente diverse, questo può permettere una crescita culturale e sociale. Inoltre positivo dovrà essere anche il confronto e la collaborazione con altre associazioni in modo da poter organizzare manifestazioni allargate; - Incentivare scambi culturali, con altri paesi della comunità europea e non, promuovendo in determinati periodi dell’anno itinerari turistici che potranno portare nel nostro paese persone provenienti da paesi stranieri che avranno il piacere di visitare luoghi veramente bellissimi, passare un po’ di tempo immersi nel verde e conoscere non solo le bellezze del nostro paese ma gustare anche piatti tipici e specialità locali; - Realizzare iniziative pubblicistiche nei settori della cultura, della didattica e tecnica artistica; l'edizione e la distribuzione di riviste, bollettini, usufruendo di mezzi e procedimenti tecnici idonei.

  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Conto alla rovescia per i primi 10 anni di Tele Rofrano

Giorni
:
Ore
:
Minutu
:
Secondi
Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...