Rofrano: tra istallazioni e mostre il MutArte ricorda i 150 dell’Unità d’Italia

 

Non è facile arrivare a Rofrano ma ne vale la pena.

Da tempo lo staff al completo dell’Associazione “Mutazione” lavorava alla messa a punto del secondo anno della rassegna MutArte ed i risultati sono chiari ed evidenti.

L’intera rassegna ha un unico filo conduttore: “150 anni dell’Unità d’Italia tra storia e contraddizioni”.

Entrando nel paese si incontra sulla strada una bella chiesa del 1100 dedicata a Santa Maria dei Martiri.

Qui iniziano le istallazioni che ricordano la storia della nostra patria.

Aprendo la grande porta della Chiesa appaiono subito 150 reggiseni verdi, bianchi e rossi legati al soffitto con 150 metri di lenza. E’ l’istallazione di PAT che, tra antico e moderno, storia e nuova interpretazione della storia, ricorda la “Madre Patria”.

Sempre nei pressi della chiesa si incontra un’altra creazione: questa volta a realizzarla è Trapanig, che presenta un cubo con facce dipinte.

Sono 10 gli artisti che si stanno confrontando sul tema dell’Unità della Patria e proseguendo lungo la strada del paese ci si imbatte in una interessante mostra fotografica. A realizzarla è il fotografo  Salvatore Lembo che presenta una “personale” sul Cilento. Sono divise in sezioni le foto dell’artista cilentano. Iniziano con i paesaggi, proseguono con immagini di Rofrano, puntano lo sguardo sulla storia delle Confraternite e sulla gente. Sono infatti le persone il vero oggetto d’indagine di Salvatore Lembo, ritratte nella loro vita vera e autentica. Contadini col viso scavato dal sole,bambini che guardano la strada, uomini abituati alla vita semplice di un tempo immersi in moderne strade e palazzi di cemento. Anche questo è il vero Cilento che da oltre un secolo annaspa tra vecchio e nuovo conservando, soprattutto nei borghi più isolati e meno contaminati, la sua vera identità.

La sera del 22 agosto il MutArte presenterà il suo evento culturale di spicco. Nella piazza del paese, Lorenzo Del Boca, per due mandati presidente dell’ordine dei Giornalisti Italiani, il capitano Alessandro Romano e la dottoressa Giancarla Pisani presenteranno al pubblico la storia dei 150 anni dell’Unità d’Italia e le sue contraddizioni.

Da non perdere il MutArte a Rofrano perché tra antico e moderno, storia e nuove visioni della storia, offre tanto da scoprire.

fonte: giornaledelcilento.it

  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Conto alla rovescia per i primi 10 anni di Tele Rofrano

Giorni
:
Ore
:
Minutu
:
Secondi
Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...