Convegno storico, 150 anni d'Italia. Storia e contraddizioni, notizie biografiche sugli ospiti

 Lorenzo del Boca



Laureato in filosofia e scienze politiche, è giornalista professionista dal 1980. La sua carriera professionale è iniziata alla Stampa di Novara e nel 1989 è transitato a Torino nella redazione di cronaca di Stampa Sera. In questa veste ha concentrato la propria attività sugli eventi connessi al terrorismo. La sua occupazione di storico e scrittore si è incentrata in particolare sul periodo risorgimentale con la pubblicazione di tre saggi (Maledetti Savoia del 1998 e Indietro Savoia.

Storia controcorrente del Risorgimento italiano del 2003,Risorgimento Disonorato 2011), Lorenzo del Boca è stato Presidente dell’Ordine dei Giornalisti dal 2001 al 2010.

Alessandro Romano



Alessandro Romano, nato a Latina il 30 settembre 1954, dove vive con la famiglia e dove lavora quale Funzionario dello Stato.
Il Principe ereditario Ferdinando di Borbone Due Sicilie lo ha insignito della Medaglia al Merito e del titolo di Cavaliere del Sovrano Ordine Costantiniano di San Giorgio.
Inoltre, per il suo impegno nell’attività di ricostruzione storica e per la partecipazione in missioni umanitarie nel Meridione d’Italia ed all’estero ha assunto il titolo onorifico attraverso Decreto Reale, di Capitano nello spirito dell’Esercito delle Due Sicilie.
E’ Coordinatore Nazionale dell’Associazione Culturale di ricerca e divulgazione storica “Movimento Neoborbonico”.
E’ appassionato ricercatore di Storia Meridionale e coautore di testi, tra i quali: “Briganti e Partigiani”, “Maledetti Savoia”, “Briganti furono loro”, “La Storia Proibita”, “Neotarantismo”. Inoltre collabora con alcune riviste specializzate: “Storia in rete”; “Due Sicilie”, “Il Golfo”; “La Grande Lucania”; “Profili Italia”.
E’ giornalista pubblicista e dirige la "Rete di Informazione Storico-Culturale Due Sicilie", un Bollettino telematico di informazioni quotidiano rivolto a migliaia di utenti.
E’ curatore di una articolata mostra fotografica itinerante sul brigantaggio post-unitario composta da 270 foto formato 19 x 25: dall’Assedio di Gaeta del 1860-61 fino al termine della reazione armata. Per tale realizzazione ha raccolto fin dal 1979 documenti, foto e cimeli di vario genere.
Partecipa ai “Progetti Offerta Formativa” presso le scuole medie superiori ed anima conferenze, seminari e dibattiti di storia presso i comuni e le amministrazioni provinciali.
Viene periodicamente invitato presso le università “La Sapienza” e “Roma tre” di Roma, dove, oltre alle conferenze, ha più volte allestito la mostra. Interviene anche presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università romana di Tor Vergata.
Viene chiamato quale consulente nei lavori di studio, ricerca e ricostruzione storica del brigantaggio anche in occasione di spettacoli, documentari televisivi (di recente è apparso a Geo & geo) films ed itinerari culturali.
Le sue ricerche sono state anche alla base di importanti lavori musicali come il CD di Teresa De Sio “Ferro e Fuoco”, dove, tra l’altro, sulla copertina sono state riportate alcune sue citazioni. Ha offerto consulenza esterna per il film “Li chiamarono Briganti” di Squitieri.
Oltre alla ricerca ed alla ricostruzione storica delle fasi prettamente epiche del brigantaggio pre e post unitario, è impegnato nello studio delle cause socio-politiche che hanno determinato il ribellismo meridionale nel 1799 e nel 1860.
Nella sua azione di divulgazione della verità storica ha toccato oltre 200 paesi ed ha tenuto altrettanto conferenze.
La sua attività, quindi, non si limita alla sola ricerca, ma si sviluppa anche e soprattutto nel presentare ed illustrare con termini alla portata di tutti e con l’ausilio della proiezione di documenti inequivocabili, le vicende di una storia, quella del cosiddetto Risorgimento del Meridione d’Italia, tutta da riscrivere.

Giancarla Pisani

Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne, è docente di lingua francese presso la scuola secondaria di primo grado. Nella sua tesi dei laurea si è occupata di problemi di traduzione tra due lingue, francese e finlandese. Questo le ha consentito di vincere tre borse di studio presso l’Università di Helsinki in Finlandia. Attualmente insegna a Napoli e collabora con Il Giornale del Cilento occupandosi di attualità e cultura.

 

  • Ultimo aggiornamento il .

La natura non è un posto da visitare è casa nostra !

Nello Stato Italiano non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog amatoriali in quanto questi sono un espressione delle libertà riconosciute dalla Carta Costituzionale art.4 c.2 e art. 21 c.1., Cass. sent. n. 31022/2015, Tar Lazio, sent. n. 9841/17 . Per alcuni strumenti di questo blog non sono applicativi filtri preventivi leggi informativa Le opere elaborate dagli autori di Tele Rofrano sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori. Eventuali richieste di rettifica o eliminazione di contenuti anche per errore e/o distrazione inseriti nel blog è possibile scrivere ai contatti di posta elettronica sotto indicati. L'utente che utilizza le informazioni contenute nel blog è invitato a verificarne l'esattezza o al confronto con altre fonti. Per eventuali segnalazioni e comunicazioni importanti scrivere all'indirizzo di posta elettronica certifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo...