Lunedì 5 novembre presso la sede dell'Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni si terrà la conferenza sul Progetto di recupero e valorizzazione di questo antico frutto del Cilento. Saranno presenti i protagonisti di questa storia i giovani agricoltori Giovanni Cavallo e Giovanni Speranza, insieme ad alcuni degli attori della filiera che sostiene il progetto: Tommaso Pellegrino, presidente dell’Ente Parco Nazionale del Cilento – Vallo di Diano e Alburni, i fondatori di DaZero – Pizza e Territorio, Paolo Ruggiero della Coooperativa Gustarosso, il maestro pizzaiolo Enzo Coccia (La Notizia - Napoli), il sindaco di Rofrano, Nicola Cammarota,  e quello di Vallo della Lucania, Antonio Aloia.
L'incontro, attraverso immagini e testimonianze dirette, racconterà il percorso di recupero di un prodotto che sembrava scomparso e che ora invece è stato reinserito nell’elenco della biodiversità campana, come Prodotto Agroalimentare Tradizionale (PAT), grazie a un esempio di sinergia tra privati, enti locali e dinamiche realtà del territorio che ne hanno fermato l'inesorabile estinzione.
Si approfondirà la conoscenza del pomodorino che matura “appeso” in un piennolo conservando in sé il sapore dell’estate nei mesi invernali.